domenica 28 gennaio 2018

Sunday Soundtrack #68 - A Ghost Story

Sunday Soundtrack
Per tutti coloro che credono che una colonna sonora sia ben più di un semplice accompagnamento.

Sunday Soundtrack

Semplicità, emozioni e poesia: sono questi gli ingredienti principali per riuscire a rendere grande anche la più piccola tra le produzioni cinematografiche. Alla scorsa edizione del Sundance Film Festival, l'ultimo lavoro di David Lowery ha incantato tutti con i silenzi e gli attimi struggenti della vita della coppia protagonista, interpretata da Casey Affleck e Rooney Mara. Il regista statunitense, dopo il deludente Il drago invisibile, affronta il potere dei legami personali, il dolore delle perdite e la necessità di trovare un nuovo scopo nella vita in A Ghost Story. Tutto questo, sul grande schermo, viene reso attraverso una figura spettrale spesso associata ad aspetti ambigui e indecifrabili, caratteristiche che la colonna sonora, affidata al fedelissimo Daniel Hart, aveva il compito di rievocare con la musica. Nasce così una soundtrack difficile e complessa, capace con pochi suoni di violino di risultare enigmatica e malinconica, avventurandosi in temi faticosi ma spesso inevitabili. Toni spettrali e tristi si alternano a voci indie e intime che ricreano le giuste atmosfere per un film insolito e sorprendente.


Fede Stories.

8 commenti:

  1. Ho visto A Ghost Story un paio di settimane fa e non mi è piaciuto per niente. La colonna sonora, ora che mi ci fai pensare, non era terribile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me questa soundtrack rispecchia alla perfezione il film: hate or like, difficile trovare vie di mezzo :)

      Elimina
  2. Mi hai fatto venire una gran voglia di recuperare il film, anche perché il trailer sembrava stupendo! *____*
    Alla faccia de "Il Drago Invisibile", veramente uno dei film per bambini più noiosi e sottotono che abbia mai visto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stendiamo un velo pietoso su quel naufragio targato Disney.. Questo "A Ghost Story" è proprio agli antipodi: difficile ma senza dubbio un'esperienza insolita e originale!

      Elimina
  3. A parte che a me Il drago Invisibile è piaciuto, davvero molto bella è questa soundtrack, sperando che anche il film lo sia altrettanto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il mio giudizio è offuscato per il grande legame che ho con l'originale "Elliott il drago invisibile", una costante nei pomeriggi della mia infanzia :D
      Fammi poi sapere, invece, cosa ne pensi di "A Ghost Story"!

      Elimina
  4. Film splendido, tra i migliori visti l'anno scorso. La colonna sonora sorregge gli interminabili, malinconici silenzi ed effettivamente si fa ricordare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insolita, minimal ma decisamente efficace ;)

      Elimina