In primo piano

"Storia di un matrimonio" di Noah Baumbach

Storia di un matrimonio

Titolo: Storia di un matrimonio

Titolo originale: Marriage Story

Un film di Noah Baumbach con Adam Driver, Scarlett Johansson, Laura Dern, Alan Alda, Ray Liotta

Genere: drammatico

Durata: 136 min

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2019

Voto: 4/5

4

Charlie Barber (Adam Driver) è un regista teatrale apprezzato da pubblico e critica. Proprio in occasione di una delle sue produzioni incontra Nicole (Scarlett Johansson), giovane attrice arrivata a New York dopo piccole parti in lavori cinematografici a Los Angeles. I due si innamorano e si sposano, preparandosi così a una vita di gioie e dolori condivisi insieme anche a loro figlio Henry. Una grande occasione per la carriera di Nicole, tuttavia, metterà in crisi la coppia, portando a una separazione difficile da affrontare.

Storia di un matrimonio - Adam e Scarlett

A due anni da The Meyerowitz Stories, Noah Baumbach torna al cinema - e anche su Netflix - con un nuovo film che sceglie di raccontare ancora una volta una semplice storia. In tutta la semplicità della narrazione di Storia di un matrimonio si racchiude infatti il cinema del regista newyorkese concretizzandosi in una pellicola perfettamente complementare al suo precedente Il calamaro e la balena, film del 2005 che raccontava un divorzio dal punto di vista dei figli. Il film presentato all'ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, invece, mette al centro del palcoscenico i protagonisti, la coppia e la sua storia.

La sceneggiatura di Baumbach, insinuandosi con travolgente delicatezza nelle dinamiche della separazione di una coppia, ha dettato brillantemente ritmi e toni di una storia che a prima vista potrebbe sembrare una versione di Kramer contro Kramer per le nuove generazioni. I due film, tuttavia, imperniandosi sullo stesso fulcro narrativo, non potrebbero essere più diversi anche se non necessariamente di differente prestigio. Il film del 1979, infatti, è la storia di un legame dissolto, di nodi sciolti mentre paradossalmente Marriage Story si avventura tra gli sfilacciamenti di un legame spezzato. Gli ultimi filamenti emotivi diventano così lo spirito e la forza di una narrazione perfettamente intrecciata con le splendide performance dei due protagonisti.

Storia di un matrimonio - Adam e Scarlett

Ironico pensare che, prima di questo film, il duo Driver-Johansson sembra il più improbabile di sempre. La prima, ex-musa di Allen e ora star dei cinecomic, sembrava essere fin troppo in contrasto con uno degli attori più apprezzati dal cinema indie e autoriale - ma con qualche preziosa comparsata in grandi saghe - degli ultimi anni, oltre che uno dei nomi su cui molti scommettono per il futuro sul grande schermo. Questa strana sensazione davanti alla coppia, forse, è proprio un valore aggiunto a due performance uniche nel vivere con tutto il loro potere il dolore di un divorzio in una realtà in cui ogni rapporto personale è considerato pura routine, come ricordato sottilmente dall'avvocato divorzista Nora (una grande Laura Dern). Driver, tra i potenti monologhi a lui affidati, è il vero motivo per cui questo film è una visione imperdibile che va oltre la semplice bravura di scrittura e interpretazione.

Fede Stories.

Segui Stories su FacebookTwitterInstagramTelegram

Commenti

  1. Rimango sorpreso nel vedere tante valutazioni positive di questo film, ma solo perché non mi sembra poi una storia così tanto originale, di matrimoni tanti esempi cinematografici, però ovviamente la copertina non basta, devo giustamente prima vederlo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà proprio da un soggetto tutt'altro che originale, Baumbach, con l'aiuto di due protagonisti strepitosi, riesce a trovare una voce unica :)

      Elimina
  2. E' uno dei migliori film dell'anno. Agli Oscar temo sconterà il pregiudizio dell'Academy verso Netflix, ma aldilà di questo rimane un prodotto notevole. Mi è piaciuto molto, fin dalla prima visione a Venezia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le candidature sono arrivate ma ho paura che la serata della cerimonia non sarà particolarmente felice. Tutte le categorie sono praticamente impossibili per Marriage Story :(

      Elimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.