Passa ai contenuti principali

In primo piano

Big Little Lies [stagione 1] | Nicole Kidman Day

Titolo: Big Little Lies
Cast: Nicole Kidman, Reese Witherspoon, Shailene Woodley, Laura Dern
Genere: commedia, drammatico, thriller
Stagione: 1
Episodi: 7
Voto: 5/5


"Creed II" di Steven Caple Jr.

Creed II

Titolo: Creed II

Un film di Steven Caple Jr. con Michael B. Jordan, Tessa Thompson, Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Florian Munteanu, Tony Bellew

Genere: drammatico, sportivo

Durata: 129 min

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2018

Voto: 3,5/5

3 e mezzo

Il giovane Adonis (Michael B. Jordan), proprio come il padre Apollo Creed, è entrato ormai nell'Olimpo mondiale del pugilato. Sotto la guida del paterno Rocky Balboa (Sylvester Stallone), il ragazzo ha conquistato ogni possibile premio e titolo ma, soprattutto, ha ritrovato la giusta serenità anche nella vita privata. Un nome dal passato, tuttavia, torna sul ring pronto a mettere tutto nuovamente in discussione. Il nuovo rivale arriva dalla lontana Ucraina, si chiama Viktor Drago (Florian Munteanu) ed è il figlio del letale Ivan, il temibile pugile che trent'anni prima ha tolto la vita proprio ad Apollo al termine di un durissimo incontro. 

Creed II - Michael B. Jordan Sylvester Stallone
Fonte: Rolling Stone
Strane creature i film sportivi. Nella stessa durata coesistono intrattenimento nella sua forma più adrenalinica e metafore non sempre banali sulla vita e le sue difficoltà. Certo, spesso questo genere è stato affrontato con grande superficialità, ponendo attenzione solamente sulla componente più spettacolare. Tuttavia, le pellicole che hanno saputo trovare il giusto equilibrio sono rimaste non solo nella storia del genere ma nell'immaginario comune. E' il caso dell'intera saga di Rocky che, seppure con alti e bassi, ha saputo scrivere a modo suo nuove regole. L'ultimo capitolo di questa epopea su grande schermo, Creed II, dimostra di non essere un'eccezione e porta in scena una storia avvincente quanto tragica.

Padri e figli. Aspettative e realtà. Responsabilità e rancori. Passato e presente: questo nuovo film è il punto di svolta tra la tradizione della serie e le sue nuove prospettive. In modo inaspettatamente shakespeariano, Sylvester Stallone nella duplice veste di sceneggiatore e attore narra una storia di contrasti e cadute che trova finalmente un degno erede all'immortale Rocky. Jordan riesce così a convincere e ad appassionare con il suo personaggio testardo e istintivo che trova in Tessa Thompson la perfetta controparte femminile in grado di coniugare al meglio sentimenti e energia. 

Fede Stories.

Segui Stories su FacebookTwitterInstagramTelegram

Pensi di sapere chi avrà la meglio nella lunga notte degli Academy Awards? Mettiti in gioco con il TOTO-OSCAR di Stories e prova a vincere un gustoso premio!

Per saperne di più:


Commenti

  1. Non vedo l'ora di vederlo, non dico altro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora io dico… non vedo l'ora di leggere le tue impressioni su questo film ;)

      Elimina
  2. Meno bello del primo, ma comunque sincero e toccante. A patto che sia l'ultimo, però: il finale, con un Rocky misurato e umanissimo, chiude degnamente una delle saghe più longeve della storia del cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non come il primo ma di pochissimo inferiore a mio parere. Sa che corde toccare e gioca bene le sue carte tra lunga tradizione e innovazione della saga. Per niente male! :D

      Elimina
  3. Uno dei film migliori di questo inizio anno, sicuramente quello che mi ha gasto ed emozionato di più, e per altro Tessa Thompson e anche un ottima cantante ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, un autentico ritorno (e ripartenza) da KO - in senso positivo, ovviamente! ;)
      Anch'io ero completamente all'oscuro delle doti canore della Thompson che, tra questo e Westworld, ho rivalutato non poco ultimamente!

      Elimina
  4. In rampa di lancio. Ho alte aspettative!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora attendo il tuo parere per confrontarci :)

      Elimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.