Passa ai contenuti principali

In primo piano

Game of Thrones [stagione 8]

Titolo: Game of Thrones
Cast: Kit Harington, Emilia Clarke, Sophie Turner, Lena Headey, Nikolaj Coster-Waldau, Peter Dinklage
Genere: fantasy
Stagione: 8
Episodi: 6
Voto: 2/5

#BookVSMovieChampionship Day Eight: The Prestige

Buon martedì cari lettori!

Dopo cinque lunghissimi mesi di latitanza, torna alla luce del sole la rubrica #BookVSMovieChampionship, uno spazio di cui sentivo particolarmente la mancanza, un angolino di Stories dove due grandi passioni trovano un ulteriore punto in comune.


Spesso si afferma, senza alcun dubbio, che 'il romanzo era meglio!" - immaginate questa frase letta con un tono molto, molto irritato. Ma veramente vincono sempre le pagine stampate? La supremazia dei libri è così solida? Sono proprio curiosa di sapere le risposte a queste domande.

Se vi siete persi qualche puntata, è giunto il momento di rimediare: correte sul post riassuntivo degli scorsi appuntamenti e votate il vostro film o libro preferito!

Che la battaglia abbia inizio!



Il libro

Correva il lontano 1995 quando Christopher Priest, affermato scrittore di fantascienza, pubblicò il romanzo The Prestige. Sfruttando una struttura narrativa basata su diari fittizi, il libro ripercorre fortune e sventure dei due maghi Rupert Angier e Alfred Borden, due rivali, due uomini continuamente in competizione con i propri limiti.
Con questo titolo l'autore britannico ha vinto il James Tait Black Memorial per il miglior libro di fantascienza e il World Fantasy Award.


Il film

La promessa, la svolta, il prestigio. Christopher Nolan nel 2006 porta sul grande schermo l'adattamento dell'omonimo romanzo, facendo conoscere al grande pubblico la storia dell'eterna rivalità tra Angier e Borden. Nei panni dei protagonisti ci sono Hugh Jackman e Christian Bale che con due ottime interpretazioni sfruttano tutte le potenzialità della storia. La pellicola è stata accolta positivamente sia dal pubblico che dalla critica.



Il pensiero di Fede:
Difficile esprimere un'opinione 'posata' in questo caso. La pellicola girata da Christopher Nolan figura nella mia lista di film preferiti di sempre. Ho amato i personaggi, l'ambientazione vittoriana, l'atmosfera magica e la capacità di raccontare vicende umane con trucchi di fantascienza. Conosco praticamente a memoria tutto il film. Solo recentemente ho avuto il piacere di tuffarmi tra le pagine dell'omonimo romanzo. Ho letteralmente divorato questa lettura in poche ore, segno senza dubbio positivo. Tuttavia, pur avendo apprezzato il romanzo, tuttora preferisco l'adattamento cinematografico che ha saputo dare ulteriori significati alla vicenda narrata.
Per saperne di più: LIBRO - FILM


E ora è il vostro momento: quale avete preferito tra i due? Cosa avreste cambiato del film oppure del libro? Lasciate un commento qui sotto con la vostro risposta.


I Punteggi (in continuo aggiornamento)

Libro: /

Film: /
 

Commenti

  1. Non avevo idea che esistesse il libro "The Prestige"... tanto meno che fosse stato pubblicato anche in italiano! *____*
    (o forse era una cosa che sapevo, tanto tempo fa, ma poi l'ho completamente rimossa: il che equivale a non averlo saputo affatto... XD)
    Il film è davvero bellissimo, in ogni caso, concordo con te! ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gran film veramente! E sì, c'è anche il libro che non è niente male ma... gli manca quel pizzico di genialità!

      Elimina
  2. Non ho visto il film, ma ora ne sono molto curiosa =)

    RispondiElimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.