Passa ai contenuti principali

In primo piano

Game of Thrones [stagione 8]

Titolo: Game of Thrones
Cast: Kit Harington, Emilia Clarke, Sophie Turner, Lena Headey, Nikolaj Coster-Waldau, Peter Dinklage
Genere: fantasy
Stagione: 8
Episodi: 6
Voto: 2/5

"Il sapore del successo" di John Wells


Titolo: Il sapore del successo

Titolo originale: Burnt

Un film di John Wells con Bradley Cooper, Sienna Miller, Omar Sy, Daniel Bruhl, Matthew Rhys, Riccardo Scamarcio

Genere: commedia

Durata: 101 min

Ambientazione: Londra, Regno Unito

Anno: 2015

Voto: 3/5




Cucinare esprime chi siamo!


Burnt, bruciato. Il titolo originale indubbiamente rende meglio e, con un semplice termine di cinque lettere, riesce ad inquadrare il presente di Adam Jones: uno chef talentuoso premiato con due prestigiose stelle Michelin che, dopo aver abusato di droghe ed alcol, ha visto crollare la sua promettente carriera a Parigi. Nessuno sembra più voler scommettere su di lui. Nessuno si ricorda dei suoi grandi successi del passato. Adam, tuttavia, è disposto a tutto pur di tornare a dedicarsi alla sua grande passione e conquistare così l'ambita terza stella.

Nei panni dell'amato-odiato cuoco vi è Bradley Cooper, reduce dal discutibile ruolo da protagonista in American Sniper. E' evidente che l'attore statunitense sia più a suo agio tra le padelle che nel mezzo della guerra in Iraq. La sua performance sembra, quindi, andare oltre il suo bell'aspetto: convince anche se non cattura completamente. Di altissimo livello, invece, il resto del cast in cui spiccano i nomi di Sienna Miller, Omar Sy e Daniel Bruhl. L'imponente esercito di grandi star che hanno preso parte alla pellicola, tuttavia, non fa altro che penalizzare i ruoli secondari che risultano abbozzati, trascurati e spesso superficiali.


Il sapore del successo non è un film capolavoro, non sarà mai considerato come uno dei migliori nel suo genere e probabilmente verrà presto dimenticato. Questo, però, non significa che non sia una visione rilassante capace di coinvolgervi per poco più di un'ora senza turbarvi né irritarvi particolarmente. I suoi difetti non comprometteranno irrimediabilmente, infatti, il regolare scorrere della storia. Ah, è forse meglio svelare un ultimo ingrediente - una piccola dose - di questo film: Alicia Vikander. Ora siete convinti?



Trailer:

Commenti

  1. Ciao! La penso esattamente come te, non è il miglior film mai visto ma è leggero e per questo è stata una visione piacevole. Poi io amo Bradley Cooper *-*

    RispondiElimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.