Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tredici [stagione 3]

Titolo: Tredici
Cast: Dylan Minette, Katherine Langford, Christian Navarro, Alisha Boe, Brandon Flynn
Genere: giallo , thriller, teen drama
Stagione: 3
Episodi: 13
Voto: 1,5/5

Il suicidio di Hannah Baker (Katherine Langford) ha segnato indissolubilmente le vite di tutti quelli con cui ha condiviso ricordi ed emozioni. Le vicende e i drammi sfiorati di Tyler (Devin Druid) sono il più limpido e critico esempio della pesante eredità della ragazza. A due anni di distanza dall'evento, tuttavia, sensi di colpa e rimorsi affliggono ancora la quotidianità di tutti i giovani della Liberty High School. Emozioni e sensazioni prenderanno turbinosamente il controllo dopo l'ennesimo fatto sconvolgente: la scomparsa di Bryce (Justin Prentice), responsabile dello stupro di Hannah.


La prima stagione di Tredici tratta dall'omonimo romanzo di Jay Asher è stata indubbiamente un caso mediatico, un evento che, con una buona dosa di shock, ha saputo far parlare di sé ben oltre la sua reale qualità. S…

Assaggi di cinema #20 "Mangia, prega e ama" - "Chocolat"

Buonasera carissimi lettori!

L'appuntamento di oggi è letteralmente un Assaggio di cinema. In questa puntata, infatti, vi presento due film - molto diversi tra loro sia per argomenti che per valutazione - che, però, hanno in comune il gusto. Non avete ancora capito? Beh, non vi resta che leggere queste due mini recensioni!




Chocolat di Lasse Hallstrom con Juliette Binoche, Johnny Depp, Judi Dench

A differenza della maggioranza delle mie coetanee, non ho mai nutrito una grande passione per il signor Johnny Depp. Per questo motivo, dopo la trasformazione per Black Mass, non mi sono strappata i capelli né ho piano per il trauma. Tuttora, lo trovo abbastanza insopportabile con le sue interpretazioni fotocopia, sempre esageratamente sopra le righe.
 Esiste, però, un film, un unico film in cui lo trovo irresistibile: Chocolat.
Recentemente ho avuto la fortuna di rivedere questa pellicola dopo qualche annetto dalla prima visione. Non ho cambiato idea e anche questa volta mi sono lasciata travolgere dal gusto e dai sentimenti di questa bellissima storia. Perché Chocolat è questo: una semplice storia raccontata magistralmente con la giusta dolcezza nell'affrontare anche temi non certo semplici.
Un film senza dubbio consigliato a chi è in cerca di un buon racconto che prende vita grazie ad un ottimo cast.


Genere: commedia, sentimentale

Voto: 4/5






Mangia, prega ama di Ryan Murphy con Julia Roberts, Javier Bardem, Richard Jenkins

Sapevo che, prima o poi, avrei dovuto fare i conti con la realtà. Non sto parlando di problemi esistenziali o chissà quale altra gravosa questione. Mi riferisco a Mangia Prega Ama, un film su cui pesava l'enorme responsabilità di 'farsi amare' nonostante l'odio per il libro da cui è tratto.
Recentemente, la programmazione di Mtv mi ha dato una possibilità. Cosa potevo temere? Julia Roberts è sempre stata una delle mie attrici preferite e, anche nei film che meno ho apprezzato, è riuscita a convincermi.
Speravo che questa pellicola potesse stupirmi. Anni fa lessi il libro da cui è tratta e.. Diciamo che non è stato proprio un grande amore! Purtroppo nemmeno il film è riuscito a farmi cambiare idea. Ritmo altalenante, rappresentazioni da cartolina e attori, a mio parere, un po' troppo in versione 'turisti'. Il più grosso problema riguarda la parte della storia ambientata in India: lenta, troppo. Carine, solo carine le sequenze romane. In un certo senso mi ha ricordato To Rome with Love di Woody Allen. E questo non è per niente un buon segno!

Genere: drammatico, sentimentale

Voto: 2/5



Commenti

  1. Chocolat mi era piaciuto moltissimo anni fa <3

    RispondiElimina
  2. Chocolat assai carino...Mangia Prega Ama mi ha irritato notevolmente, specialmente la parte romana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cartoline da diverse parti del mondo, insomma!

      Elimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.