Passa ai contenuti principali

In primo piano

Game of Thrones [stagione 8]

Titolo: Game of Thrones
Cast: Kit Harington, Emilia Clarke, Sophie Turner, Lena Headey, Nikolaj Coster-Waldau, Peter Dinklage
Genere: fantasy
Stagione: 8
Episodi: 6
Voto: 2/5

Il cacciatore di aquiloni - Khaled Hosseini


Titolo originale: The Kite Runner

Autore: Khaled Hosseini

Anno di pubblicazione: 2003

Valutazione: 5/5


"Ho paura perché sono felice, e una felicità così grande puoi provarla solo quando stai per perderla."




da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/felicita/frase-91744?f=w:294>
"Il cacciatore di aquiloni" è il primo romanzo dello scrittore americano di origine afghana Khaled Hosseini.
A mio parere è uno dei libri piu' belli che siano stati mai scritti da quando l'uomo ha inventato la scrittura.
Amir è un ragazzo afghano di etnia Pashtun che vive a Kabul ed è amico di Hassan,un ragazzo Hazara,che presta servizio nella casa di Amir insieme al padre Alì.
I due sono accomunati da una grande passione:partecipare alla "Caccia degli aquiloni" che annualmente si tiene nel quartiere dove vivono.
Lo scopo del gioco è quello di tagliare il filo degli altri aquiloni e l'ultimo che rimane in cielo viene decretato il vincitore.
L'aquilone del finalista perdente va pero' preso come trofeo dal cacciatore vincente.
i due ragazzi vincono la gara e Hassan,che ha il compito di cacciare l'ultimo aquilone,raggiunge il luogo dove il "trofeo" è caduto.
Qui pero' si imbatte in tre ragazzi di etnia pashtun pieni di odio e rancore nei confronti degli Hazara che se la prendono con Hassan.Amir,contrariamente a cio' che avrebbe fatto l'amico,assiste alla scena nascosto dietro un angolo.
Preso dai sensi di colpa Amir farà di tutto per cacciare Hassan dalla sua casa e ci riuscirà.
Passano gli anni e sebbene viva a San Francisco dove ha cominciato una nuova vita lontano dalla guerra il rimorso del protagonista non è venuto meno.
Qui Amir riceve un'inaspettata telefonata che gli darà la possibilità di riscattare la propria vita per sempre.

Nel romanzo le vicende storiche di uno stato oppresso come l'Afghanistan e il continuo problema della discriminazione fra classi sociali si intrecciano facendo da sfondo al rimorso e al senso di colpa di un ragazzo.
Amir ha messo a repentaglio l'amicizia con Hassan solamente per un aquilone che lo facesse apparire degno agli occhi di suo padre.
la narrazione è molto scorrevole e piacevole,ricco di inserimenti storici e di parole arabe opportunamente tradotte.
Credetemi: arriverete alla fine de "Il cacciatore di aquiloni" con la consapevolezza  che dentro di voi qualcosa è cambiato.
Non è un romanzo che una volta chiuso dimenticherete cosi' facilmente.

Spero che questa recensione vi sia stata utile.Vi mando tanti saluti :)  

-Kevin

Commenti

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.