sabato 31 maggio 2014

"Grand Budapest Hotel" di Wes Anderson


Titolo originale: The Grand Budapest Hotel

Un film di Wes Anderson con Ralph Fiennes, Tony Revolori, Saoirse Ronan, Bill Murray, Edward Norton, F. Murray Abraham, Harvey Keitel, Jude Law, Tilda Swinton, Jason Schwartzmann, Willem Dafoe, Lea Seydoux, Owen Wilson, Adrien Brody, Tom Wilkinson

Genere: commedia

Durata: 100 min

Ambientazione: Germania

Anno: 2014

Valutazione: 5/5





Movie Location

Adorato dalla critica e premiato al botteghino, questa pellicola, al suo arrivo nelle sale cinematografiche italiane, ha conquistato il pubblico. L'ultimo lavoro dell'apprezzato regista Wes Anderson sembra essere riuscito incredibilmente ad avvicinare due mondi solitamente divergenti: quello degli esigenti cinefili e quello dei normali spettatori.

Ciò che colpisce di più di Grand Budapest Hotel sin dai primi minuti di visioni è sicuramente l'armonia di colori, la festa di sfumature e di tonalità che diventa protagonista stessa. Anche lo spettatore più distratto verrà inevitabilmente catturato e trasportare in un immaginario luogo della Mitteleuropa avvolto da un'aria fantastica.

Gli ingredienti di questa ricetta vincenti sono moltissimi. La musica, le scenografie, i costumi.. tutto è al posto giusto ma, soprattutto, al momento giusto! Impossibile, inoltre, non nominare il cast stellare che ha riservato moltissime sorprese. Non si finisce mai di stupirsi! La recitazione di tutti gli attori è ottima ma è d'obbligo una menzione speciale per il signore Ralph Fiennes, attore che generalmente viene ricordato per ruoli molto diversi da quelli comici. 

L'interprete britannico, infatti,  porta sullo schermo la storia di un eccentrico concierge del Grand Budapest Hotel, Gustave H. Questa figura, insieme al suo giovane e fedele lobby boy Zero Moustafa (Tony Revolori), accompagna il pubblico in un indimenticabile viaggio nel passato. Con ironia e leggerezza, i personaggi di Anderson e le loro avventura vivono il clima contraddittorio degli anni Trenta europei, epoca in balia degli eccessi e dei neonati totalitarismi.

Il tutto viene dolcemente mescolato con divertimento e con uno stile quasi favolistico che rende indimenticabili le avventure e le fughe messe in scena. E ora si sente questo profumo invitante? Eh si, probabilmente è essenza di Oscar!

Trailer:




Migliori costumi
Miglior Make-Up
Migliori Scenografie
Migliore colonna sonora



-[ Fede

2 commenti:

  1. L'ho visto domenica scorsa, uno dei film più originali e particolari che abbia mai visto!

    RispondiElimina