venerdì 14 marzo 2014

"Now You See Me" di Louis Leterrier



Titolo: Now You See Me

Un film di Louis Leterrier con Jesse Eisenberg, Mark Ruffalo, Woody Harrelson, Isla Fisher, Dave Franco, Michael Caine, Morgan Freeman

Genere: thriller

Durata: 115 min

Ambientazione: Stati Uniti

Anno: 2013

Valutazione: 4/5


<<Avvicinatevi, perchè più credete di vedere, più sarà facile ingannarvi!>>







Un'illusionista (Jesse Eisenberg), un escapologo (Isla Fisher), un prestigiatore (Dave Franco) ed un mentalista (Woody Harrelson), in circostanze differenti, trovano una carta che si rivela essere un invito misterioso ad un incontro. I quattro, ben diversi tra loro per fama e carattere, si ritrovano al luogo dell'appuntamento che si rivela essere un vero e proprio test per le loro abilità. Solo superandolo, avranno la possibilità di studiare nuovi progetti per degli incredibili spettacoli di magia.

Le vicende riprendono l'anno seguente, quando, ormai, il gruppo si fa chiamare "I quattro cavalieri" ed organizza grandi spettacoli di successo con l'aiuto di Arthur Tressler (Michael Caine). In una serata a Las Vegas, i prestigiatori compiono una rapina a Parigi insieme ad un ignaro componente del pubblico. Sembra incredibile, ma la possibilità del 'teletrasporto' è reale, poichè i soldi scompaiono veramente da una banca parigina la stessa notte.

I detective Dylan Rhodes (Mark Ruffalo) e Alma Dray (Melanie Laurent) sono chiamati ad indagare sull'accaduto ma prima dovranno superare alcune divergenze personali. Il loro primo passo sarà quello di interrogare i quattro show men. Il tutto però si rivelerà un disastro: l'unica vera soluzione a questo caso risiede nel mondo dell'illusione e della magia. Per giungere alla conclusione dovranno concentrarsi e conoscere tutte le regole del gioco grazie all'esperto Thaddeus Bradley (Morgan Freeman).


Un film che ho trovato fantastico. Devo ammettere che i film legati al mondo dell'illusionismo mi hanno sempre affascinato, così tanto che in passato ho adorato The Prestige ma, al contrario, odiato Houdini - L'ultimo mago. Insomma, questo tema è un'arma a doppio taglio. Si può dire, quindi, che il regista Louis Leterrier, dopo Scontro tra titani (a mio parere orribile), abbia osato molto avventurarsi in questo intricato labirinto.

Il frutto del lavoro del produttore francese è sorprendentemente buono: gli ingredienti sono tutti in giusta proporzione e promettono una storia gustosa. Non mancano colpi di scena e geniali trucchi di magia. Ho letteralmente adorato il personaggio e la recitazione di Harrelson, veramente fantastico.

Ciò che risalta di più è sicuramente la confusione, il completo caos. Infatti, nonostante inizialmente i ruoli di ogni personaggio sembrino precisi e ben evidenti, con il progredire della storia tutto si complica, tutto illude e confonde lo spettatore come in un vero spettacolo di magia.

Buona visione ;)


-[ Fede

Nessun commento:

Posta un commento