In primo piano

Riverdale [stagione 3]

Riverdale 3

Titolo: Riverdale

Cast: KJ Apa, Lili Reinhart, Camila Mendes, Cole Sprouse, Marisol Nichols, Madelaine Petsch

Genere: teen drama, thriller

Stagione: 3

Episodi: 22

Voto: 2,5/5

2 e mezzo

La vita a Riverdale, dopo un omicidio sconvolgente e la cattura di un serial killer incappucciato, non è tornata alla normalità. Forse, però, è proprio questa la normalità di questa cittadina di provincia a stelle e strisce. La storia continua allora con nuovi misteri, nuovi personaggi e nuovi intrecci. Non esattamente. Le inquietudini e i segreti dei ragazzi di Riverdale, tuttavia, sono una costante in 22 episodi che hanno accompagnato il pubblico di appassionati per una lunga e insolita stagione.

Riverdale 3 - Jughead e Archie

Riverdale è una delle serie più seguite del momento. La prima stagione, con il suo mix tra teen drama più guilty e mistero à la Laura Palmer, aveva saputo colpire l'obiettivo. La stagione successiva, tuttavia, ha iniziato a dare qualche segno di cedimento con svolte meno convincenti e un puzzle di misteri non proprio riuscito ma comunque appassionante. Negli ultimi episodi dello show, andati in onda tra il 2018 e il 2019, purtroppo, si concentrano tutti i pregi e i più grossi problemi di una serie che a volte dimentica la sua essenza.

La terza stagione del fortunato show The Cw, purtroppo, sbaglia in partenza dimenticandosi di porsi come obiettivo una storia equilibrata in ogni sua componente. Gli eccessi di soap, allora, prendono il sopravvento nella prima metà degli episodi per poi spegnersi sotto una densa coltre di incertezza negli sviluppi e nelle svolte narrative. Alcuni personaggi secondari sembrano essere soffocati da molte scelte degli autori e vengono letteralmente soffocati da trame collaterali fini a loro stesse. Anche le interessanti svolte soprannaturali di Gryphons & Gargoyle, che facevano pensare al futuro probabile cross-over con Sabrina, non vengono pienamente sfruttate. Fortunatamente, nella migliore tradizione della serie prodotta da Greg Berlanti, l'epilogo della terza stagione promette grandi novità in una quarta stagione già confermata che vanterà uno speciale omaggio al compianto Luke Perry.

Fede Stories.

Segui Stories su FacebookTwitterInstagramTelegram

Commenti

  1. Ma l'hai vista in originale? Wikipedia mi dice che in italiano la seconda metà partirà dal 10 settembre. Io ancora devo vedere la seconda e la terza, anche se vedrò la prima parte, penso che la tratterò l'anno prossimo (per me è una serie estiva).
    Peccato che il lato soap peggiori nella seconda metà. È il lato che preferisco (sono accanito fan di 90210), mentre quello misterioso mi importa molto meno 😝

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sìsì, l'ho vista in originale perchè non sarei riuscita ad aspettarla in italiano ahah
      Non ho mai disprezzato la sua componente soap però qui è evidente che ci sia un forte squilibrio tra tutto quello che fino alla precedente stagione funzionava alla grande. Il finale, però, mi fa davvero ben sperare per la prossima stagione! :D

      Elimina
  2. Non fa per me, ho visto la prima con mia figlia ma la trovavo scritta semplicemente male, dialoghi assurdi, va bene che è un prodotto teen ma a questi ragazzi vogliamo proporgli qualcosa di ben fatto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un guilty pleasure ci sta sempre... il problema è quando il lato meno riuscito prende il sopravvento! Ancora rabbrividisco al pensiero del trailer della terza stagione di Tredici che si preannuncia un reboot nella peggior salsa di Pretty Little Liars. D:

      Elimina
  3. Sono fermo alla 3x01, ma prima o poi recupero.
    Quello che non mi piace di questa serie è che ad un certo punto parte per la tangente dimenticandosi della trama di base e dedicandosi ad episodi assurdamente filler.

    RispondiElimina

Posta un commento

Le immagini e la musica pubblicate su questo blog sono copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei proprio diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.