domenica 26 febbraio 2017

It's OSCAR 2017 Time! - Previsioni e Stories-Oscars

I giochi sono quasi fatti. In realtà, lo sono già da un po': l'Academy Award ha scelto i vincitori degli Oscar qualche giorno fa e esistono due personaggi che, avendo l'incarico di controllare i voti, sanno già chi avrà la meglio in ogni categoria. Che invidia, insomma. La febbre per questa scintillante serata di premi, cinema e tante, tantissime star rimane altissima. Stanotte avremo tutte le risposte. Sarà l'annunciato trionfo di La La Land, capace di battere ogni tipo di record? Non lo so. Credo che ci sarà qualche sorpresa che renderà ancora più gustoso questo evento.


Mancano poche ore ed è quindi il momento di fare gli ultimi pronostici e di assegnare gli OSCAR-STORIES, i premi nelle diverse categorie da voi assegnati partecipando al nostro evento del Toto-Oscar. Bando alle ciance, analizziamo ogni premio insieme!

Miglior film

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: La La Land
Il Toto-Oscar: La La Land


Molto probabilmente questa sarà la notte del trionfo del film evento di questo inizio 2017. Tutti i premi di questa stagione cinematografica concordano su un titolo per questa categoria e questo coincide con il mio preferito e con quello scelto da voi lettori: La La Land. Quasi sicuramente la statuetta più importante della serata finirà tra le mani dei produttori di questo film capace di riportare in vita il genere più legato alla storia di Hollywood, il musical. Difficilmente arriveranno sorprese dagli altri candidati.


Miglior regista

Il favorito della vigilia: Damien Chazelle
Stories. in love with: Denis Villeneuve
Il Toto-Oscar: Damien Chazelle

Il regista di Whiplash potrebbe definitivamente affermarsi con la conquista della statuetta per la miglior regia. La vittoria di Damien Chazelle è data per certo, così tanto che alcuni bookmakers non accettano scommesse su questa categoria in cui il regista statunitense non sembra avere alcun rivale. Il mio cuore, tuttavia, fino all'ultimo batte per Denis Villeneuve che, anno dopo anno, si diverte e si muove con incredibile scioltezza in ogni genere cinematografico, rivoluzionandolo: il suo Arrival è un gioiellino.


Migliore attore protagonista

Il favorito della vigilia: Casey Affleck
Stories. in love with: Casey Affleck
Il Toto-Oscar: Casey Affleck


Anche in questa categoria tutti sembriamo concordare. In realtà, tra i candidati, ho apprezzato moltissimo anche Viggo Mortensen in gara con Captain Fantastic. Davanti alla grande interpretazione di Casey Affleck, però, non ci sono paragoni. I recenti gossip che hanno coinvolto l'attore statunitense potrebbero, tuttavia, favorire il buon Denzel Washington che porterebbe così a casa il suo terzo Oscar. Non bisogna nemmeno escludere dai giochi, però, Ryan Gosling che, con un possibile effetto "arraffa-tutto" di La La Land, ha una chance di sorprendere tutti.


Migliore attrice protagonista

Il favorito della vigilia: Emma Stone
Stories. in love with: Emma Stone
Il Toto-Oscar: Emma Stone


Gli occhioni di Emma Stone sembrano aver convinto pubblico e critica di ogni tipo. Natalie Portman e la sua Jackie costituiscono i principali pericoli per la giovane attrice anche se in tutti le precedenti occasioni di confronto, a partire da Venezia, la protagonista di La La Land ha sempre avuto la meglio. Isabelle Huppert, Meryl Streep e la piccola sorpresa Ruth Negga dovranno accontentarsi di meritatissime candidature.


Migliore attore non protagonista

Il favorito della vigilia: Mahershala Ali
Stories. in love with: Michael Shannon
Il Toto-Oscar: Mahershala Ali


Moonlight, ahimè, mi manca. Anche quest'anno non sono riuscita a recuperare tutti i film candidati e quindi il mio parere su questa categoria non si basa su ragionamenti lucidissimi, diciamo. Il favorito, infatti, sembra proprio essere Mahershala Ali che con il suo ruolo nel film di Barry Jenkins potrebbe coronare una stagione lavorativa importante sia sul piccolo che sul grande schermo. Non escludo, però, sorprese dagli altri candidati: il mio preferito è il sempre convincente Michael Shannon in gara con Animali Notturni, uno dei grandi snobbati di questa edizione.


Migliore attrice non protagonista

Il favorito della vigilia: Viola Davis
Stories. in love with: Viola Davis
Il Toto-Oscar: Viola Davis


Questa è forse la categoria che più mi interessa quest'anno. Perché? Perché finalmente potrebbe arrivare un meritatissimo Oscar per Viola Davis, una statuetta che riconosca definitivamente il talento di un'incredibile attrice capace di essere a suo agio sia al cinema che a teatro, senza dimenticare anche le più commerciali serie tv. Alle spalle un Golden Globe, un Emmy e un BAFTA: è il momento di fare spazio ad un altro prestigioso riconoscimento?


Migliore sceneggiatura originale

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: Manchester by the Sea
Il Toto-Oscar: La La Land

Penso che in questa categoria il lanciatissimo La La Land potrebbe vedere minata la sua supremazia. L'ottimo Manchester by the Sea, scritto e diretto da Kenneth Lonergan, ha tutte le carte in regola per assicurarsi meritatamente questo premio.


Migliore sceneggiatura non originale

Il favorito della vigilia: Moonlight
Stories. in love with: Arrival
Il Toto-Oscar: Arrival

In una delle poche categorie in cui il musical di Chazelle non gareggia, il gioco si fa davvero interessante. Tutti i candidati, a mio parere, giocano ad armi pari trattando storie e tematiche più che mai interessanti. Io punto su Arrival ma in molti sembrano vedere in leggero vantaggio Moonlight.


Miglior film straniero

Il favorito della vigilia: Vi presento Toni Erdman
Stories. in love with: A Man Called Ove
Il Toto-Oscar: Land of Mine

C'è grande indecisione in questa categoria, soprattutto dopo i recenti provvedimenti di politica estera statunitense che, in qualche strano modo, hanno rimesso seriamente in gioco Il cliente dell'iraniano Asghar Farhadi che rappresenterebbe così un serio pericolo per Vi presento Toni Erdman. Pochissime speranze per il mio tenerissimo e scandinavissimo A Man Called Ove. L'Oscar-Stories Land of Mine, invece, non sembra essere completamente fuori dai giochi.


Miglior film d'animazione

Il favorito della vigilia: Zootropolis
Stories. in love with: Zootropolis
Il Toto-Oscar: Oceania


Probabilmente anche quest'anno si vedrà un trionfo Disney. La sfida a colpi d'animazione è tutta nella casa di Mickey Mouse: forse la spunterà proprio Zootropolis ma il vostro preferito è Oceania!


Migliore fotografia

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: Arrival
Il Toto-Oscar: La La Land

Ci addentriamo nelle categorie tecniche e qui regna incertezza. Si va completamente a sentimento e nel mio caso si vola ancora verso Arrival. Tutti i pronostici, però, sembrano dare per favorito La La Land e questo potrebbe essere solo il primo di una lunga serie di premi tecnici.


Migliori scenografie

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: La La Land
Il Toto-Oscar: La La Land

All'unanimità il premio andrebbe a La La Land anche se non mi dispiacerebbe un premio all'accuratezza di Ave Cesare!


Miglior montaggio

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: La La Land
Il Toto-Oscar: La La Land

Quella magica sequenza d'apertura di La La Land deve avere incantato proprio tutti eh!


Migliore colonna sonora

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: La La Land
Il Toto-Oscar: La La Land

E anche qui non sembra proprio esserci partita. I brani e le melodie di Justin Hurwitz hanno buona parte del merito del successo di La La Land. Scommetto che molti di voi canticchiano anche adesso i temi musicali principali.


Migliore canzone originale

Il favorito della vigilia: City of Stars
Stories. in love with: Audition
Il Toto-Oscar: City of Stars

Qui La La Land schiera ben due pezzi della sua soundtrack. Adoro entrambi anche se tifo un pizzico più per Audition. Il motivo centrale City of Stars, però, sembra avere la statuetta già in tasca.


Migliori effetti speciali

Il favorito della vigilia: Rogue One
Stories. in love with: Doctor Strange
Il Toto-Oscar: Rogue One / Doctor Strange

E arriva il primo Oscar-Stories ex-aequo di questa edizione e riguarda proprio i due film che hanno maggiori probabilità di vittoria in questa categoria. I bookmaker danno in leggero vantaggio Rogue One, l'ultimo prodotto della scuderia Star Wars. Vedremo..


Miglior sonoro

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: La Battaglia di Hacksaw Ridge
Il Toto-Oscar: La Battaglia di Hacksaw Ridge

Cari lettori, qui concordiamo. Penso proprio che, giustamente, in queste categorie tecniche potrebbe arrivare qualche premio a La battaglia di Hacksaw Ridge confezionato in maniera impeccabile. Guardando i pronostici, La La Land, un film profondamente diverso, sembra essere ancora in pole position.


Miglior montaggio sonoro

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: Sully
Il Toto-Oscar: La battaglia di Hacksaw Ridge

Grande incertezza anche in questa categoria. La La Land potrebbe ancora una volta sconfiggere la concorrenza ma nulla è così certo.


Migliori costumi

Il favorito della vigilia: La La Land
Stories. in love with: Jackie
Il Toto-Oscar: Jackie

Anche qui - shame on me! - scelgo molto a sentimento considerando che non ho ancora avuto la possibilità di gustarmi Jackie al cinema. I suoi costumi, con quel poco che ho visto, mi hanno già stregato. Anche qui il musical di Chazelle si presenta come il candidato da battere.


Miglior make up e parrucco

Il favorito della vigilia: Suicide Squad
Stories. in love with: A Man Called Ove
Il Toto-Oscar: Star Trek Beyond

In questo caso ognuno punta su un diverso candidato. Se dovesse vincere Suicide Squad sarebbe un trionfo anche italiano con la coppia Bertolazzi & Gregorini.


Miglior documentario

Il favorito della vigilia: O.J.: Made in America
Stories. in love with: 13th
Il Toto-Oscar: Fuocoammare

L'orgoglio patriottico ci fa tifare per Fuocoammare dell'italianissimo Gianfranco Rosi. Il documentario di Ava DuVernay, 13th, però, mi ha molto colpito e non posso non considerare questo. Il favorito, tuttavia, resta O.J. Made in America.


Miglior Corto Documentario

Il favorito della vigilia: Joe's Violin
Stories. in love with: Joe's Violin
Il Toto-Oscar: The White Helmets

Lo spunto originale di Joe's Violin, capace di raccontare con la musica, molto probabilmente conquisterà la statuetta. Attenzione però alle migrazioni raccontate da 4.1 Miles e alle delicate vicende dei The White Helmets in Siria.


Miglior Corto d'Animazione

Il favorito della vigilia: Piper
Stories. in love with: Piper
Il Toto-Oscar: Pearl

Qui Piper, il tenerissimo corto della Pixar, proiettato nelle sale prima di Alla ricerca di Dory, dovrebbe vincere in tranquillità. Attenzione, però, al corto a 360° Pearl, rivale più che degno in questa sfida all'ultimo fotogramma.



Miglior Cortometraggio

Il favorito della vigilia: Silent Nights
Stories. in love with: La Femme et le TGV
Il Toto-Oscar: Sing

Silent Nights e i suoi forti legami con tematiche e problematiche d'attualità come l'integrazione dovrebbero avere la meglio. Il soggetto de La Femme et le TGV, tuttavia, mi sembra decisamente curioso e originale.

Nessun commento:

Posta un commento