lunedì 17 ottobre 2016

"Pets - Vita da animali" di Chris Renaud e Yarrow Cheney


Titolo: Pets - Vita da animali

Titolo originale: The Secret Life of the Pets

Un film di Chris Renaud e Yarrow Cheney

Genere: animazione

Durata: 98 min

Ambientazione: New York, Stati Uniti

Anno: 2016

Voto: 3,5/5



Trailer su trailer, gadget su gadget, gag su gag: Pets - Vita da animali è nell'aria delle sale cinematografiche da circa un annetto. Risalgono più o meno al periodo natalizio - se ricordo bene - i primi filmati dedicati a questo film. Allora tutto sembrava così vago, impreciso ma estremamente affascinante. Negli ultimi mesi i furbetti della Illumination Entertainment hanno messo in atto la strategia perfetta capace di rendere indispensabile ai nostri occhi il loro ultimo film. I risultati parlano chiaro: questa pellicola di animazione è stata un successo sia in patria a stelle e strisce che in terra nostrana. La vera domanda, però, è: sono state rispettate le aspettative?

La realtà è che, entrando in sala, credevo di assistere a qualcosa di completamente diverso. L'idea che avevo in mente e che era stata alimentata dai vari trailer era strettamente connessa con una storia che vedeva protagonisti animali domestici alle prese con bizzarre attività quando gli umani lasciano la loro abitazione per lavoro o studio. Insomma, dopotutto questo è un dubbio che, in maniera più o meno acuta, ha assillato la maggior parte di noi durante l'infanzia: cosa poteva combinare il mio cagnolino iperattivo mentre mi trovavo a scuola? Si divertiva con i miei giochi, mangiava le mie caramelle preferite? Pets, forse, avrebbe trovato alcune risposte a queste domande. Questo accade solo nei primi dieci minuti del film, durante i quali si rivede quanto già apprezzato nel trailer. Dopo questa sequenza iniziale si perde il senso originale della storia? Tutto qui?


No, il film diventa un racconto di fughe, inseguimenti, sorprese e scoperte per le strade - e gli appartamenti -  di una New York animata che, con i suoi dettagli e le sue particolarità, affascina lo spettatore quanto quella reale. Con le coinvolgenti musiche del premio Oscar Alexander Desplat, si scoprono alcuni lati dei nostri piccoli amici a quattro zampe e non, aspetti del loro carattere che li rendono tanto simili ai loro padroni. Gelosia, affetto, amicizia e molto altro: sentimenti ed emozioni regnano sovrane in questo film che sicuramente non si può paragonare ad una piccola perla come Inside Out ma che riesce a regalare spensieratezza e un pizzico di fantasia che non guasta mai. Sì, forse, inizialmente mi sono sentita, come altri prima di me, un po' ingannata dal cambio di rotta, dalla grande differenza tra trama e premessa suggerita insistentemente nei mesi passati. Si può, però, sorvolare su questo dispetto, degno di uno dei nostri 'pet', gustando in serenità un buon film.


Trailer:


6 commenti:

  1. Devo vederlo, mi sembra proprio caruccio! Al contrario tuo, ho visto il trailer solo di recente quindi non ho chissà che aspettative xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, forse riuscirai a gustarlo con tranquillità :9

      Elimina
  2. A me è piaciuto molto, soprattutto per il finale, quasi poetico: dopo tante gag ci voleva il momento malinconico <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il finale ha aggiunto quel pizzico di malinconia che sembrava mancare :)

      Elimina
  3. Anche a me è piaciuto molto, nonostante sia in fin dei conti un "Toy Story" con gli animali al posto dei giocattoli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spunto di partenza è evidente ma viene comunque sfruttato in maniera abbastanza originale, anche se solo nella prima parte :)

      Elimina