lunedì 16 maggio 2016

Liebster Award 2016

Buongiorno amici lettori!

Niente recensioni o consigli oggi. Nello scorso weekend, infatti, il blog Stories ha ricevuto un fantastico quanto inaspettato premio: il Liebster Award! Bene.. giunti a questo punto, penso che chiunque avrebbe in mente un buon discorso di ringraziamenti ma.. dovete pensare che la sottoscritta, in questo campo, è imbranata quanto Jennifer Lawrence quando deve ricevere un Oscar. Piccola differenza: purtroppo non ho ancora una statuetta dorata dell'Academy che mi fissa inquietantemente dalla mensola del camino. 
Credo, però, che un sincero e sentito grazie a tutti voi che ancora vi divertite, vi appassionate, vi confrontate leggendo questo blog sia più che necessario. Grazie, grazie e ancora grazie a tutti voi che rendete speciale questo piccolo angolino del web!



Ora bando alle ciance: è il momento del buffet! Eh no, il vostro appetito - forse - verrà accontentato più tardi. Prima bisogna dare un'occhiata alle regole di questo premio:

  1. Ringraziare chi ti ha premiato
  2. Scrivere qualcosa sul blog che preferite
  3. Rispondere alle domande del blogger che ti ha nominato
  4. Scrivere a piacere 11 cose su di se
  5. Nominare altri 11 blog con meno di 200 follower
  6. Formulare 11 nuove domande per i nominati
  7. Informare i diretti interessati del premio

Mentre alzo al cielo il premio ricevuto, ringrazio con molto piacere Ophelie del blog My pages à la page e Anastasia de La biblioteca dietro l'angolo che, con mia grande sorpresa, mi hanno nominato per questo riconoscimento. Fate un salto su questi due blog. Fidatevi: meritano davvero molto!

Difficile scegliere un solo blog. Sono numerosi, infatti, i siti che seguo e che apprezzo. Scelgo un criterio un po' scontato ma sempre efficace: anzianità ovvero blog che seguo da più tempo. Attenzione: c'è uno strappo alla regola. Vi consiglio due blog: Pensieri cannibali, divertente e un po' pazzo, è sempre una garanzia quando si parla di musica, cinema  e serie tv; Laumes' Journey, simpatico e chiaro, è un luogo accogliente dove è sempre possibile confrontarsi, scoprendo nuovi interessanti libri e film.

Ecco le risposte alle domande di Ophelie:

  1. Puoi scegliere di essere il protagonista di un libro, chi vorresti essere?
    Dunque, istintivamente risponderei Harry Potter. Dopotutto è il protagonista dei libri più importanti nella mia intera 'carriera' di lettrice. Riflettendo, però, probabilmente sceglierei Sherlock Holmes solo per provare ad essere geniale e brillante come il detective di Baker Street.
  2. Ascolti musica mentre leggi?
    Generalmente no ma quando leggo in luoghi affollati preferisco accompagnare la lettura con qualche buon brano rilassante presente sull'mp3.
  3. Tre pregi che hai?
    Cappero, questa domanda andrebbe fatta a chi mi conosce. Uhm.. forse la capacità di ascoltare, l'essere socievole e la simpatia, almeno spero!
  4. Un difetto?
    Leggendo la risposta precedente, probabilmente superbia ahah!
  5. Il lavoro dei tuoi sogni?
    Da piccola rimanevo sempre incantata davanti alle infinite esposizioni di gomme, penne, astucci, matite e tutti gli altri infernali tranelli di cancelleria della cartoleria dietro l'angolo. Vocazione?
  6. Un libro proprio non lo digerisci: finisci o ti arrendi?
    Finisco. In tutti i miei (pochi) anni da lettrici ho abbandonato solo un libro a metà ed esso rappresenta uno dei miei più grandi rimpianti. Mai giudicare un libro dalla copertina ma nemmeno da pochi capitoli.
  7. Cosa ti fa infuriare?
    La superficialità.
  8. Cartone animato preferito?
    Non avendo mai nutrito una grande passione per le serie animate trasmesse in tv opto per una scelta da grande schermo: Gli Incredibili!
  9. Il libro che più ti ha commosso?
    Eh, niente da fare: l'ultimo della saga del maghetto con gli occhiali.
  10. Il famoso bicchiere: mezzo pieno o mezzo vuoto?
    Mezzo pieno con la consapevolezza che per riempirlo servono impegno ed ambizione.
  11. Ti rendi conto di aver fatto una figuraccia, come reagisci?
    Da regina delle figuracce... ancora non ho trovato il modo migliore di reagire. Uno 'scherzavo', però, può sempre salvare la situazione.
E ora le domande di Anastasia:

  1. Qual è il tuo autore preferito?
    Vado a periodi. In questo momento dico con certezza Nick Hornby.
  2. Ti piace l'arte? Se sì, qual è la tua opera del cuore?
    Non sono un'assidua frequentatrice di musei però posso dire di apprezzare l'arte. Non ho un'opera del cuore. Se proprio devo scegliere, però, direi "Notte stellata" di Van Gogh. Sarà una scelta banale ma ragazzi... che gran capolavoro!
  3. Hai mai provato l'Art Therapy?
    No, però ho sentito molti pareri positivi.
  4. Cosa studi?
    Frequento il secondo anno di ingegneria per l'ambiente e il territorio.
  5. Piatto preferito?
    Recentemente ho avuto occasione di discutere animatamente su questo argomento. L'eterno dilemma pizza o pasta. Pizza, tutta la vita.
  6. Hai mai suonato uno strumento musicale?
    Dai tempi delle medie mi diverto a suonare la tastiera. Più recentemente ho provato a strimpellare qualche nota sulla chitarra.
  7. Sei un'accumulatrice di libri o prima di prenderne altri finisci di leggere quelli che hai?
    Senza alcun dubbio accumulatrice di libri. E il portafogli piange!
  8. Ti piace guardare lo sport in tv?
    Certo, seguo regolarmente calcio e tennis. Adoro, però, guardare ogni tipo di sport soprattutto nel periodo delle olimpiadi. Non vedo l'ora di Rio 2016!
  9. Stagione preferita?
    Autunno.
  10. Kindle o carta?
    Carta anche se non disprezzo particolarmente gli ebook.
  11. In che momento della giornata preferisci leggere?
    Ogni attimo di libertà è perfetto per leggere una buona storia!

Undici cose su di me:

  • Da moltissimo tempo libri e cinema sono mie grandi passioni. Solo recentemente, però, seguo le serie tv.
  • Se c'è qualcosa che amo di più di quanto detto sopra sono i libri che parlano di film e i film che parlano di libri.
  • Adoro nuotare e giocare a tennis.
  • Sono incredibilmente disordinata ma, chissà perché, la libreria è sempre perfettamente sistemata.
  • Sono una tifosa sfegata dell'Inter e una grande fan di Roger Federer.
  • Ho una tremenda paura dei fantasmi pur essendo consapevole del fatto che la loro esistenza non è stata - ancora - verificata ahah.
  • Da quanto detto in precedenza si comprende che sono una gran fifona. Ogni rumore notturno è da attribuire ai ladri o a Voldemort.
  • Alle elementari correvo per la scuola lanciando palline di carta stagnola di diverse dimensioni: quello per me era quanto di più simile al quidditch.
  • Ho un cane ed un gatto, uno più pazzo dell'altro.
  • Colleziono spille delle città che visito e bustine di zucchero di ogni tipo.
  • I miei cantanti preferiti sono in 3B: Beyoncè, Bruno Mars, Black Eyed Peas.

Avendo notato che quasi tutti hanno già avuto il piacere di partecipare a questo 'tag', nomino tutti coloro che seguono Stories. Se avete piacere di rispondere alle seguenti domande, lasciatemi il link con le vostre risposte in un commento a questo post.

  1. Avete l'abitudine di prestare i vostri libri?
  2. Prima di comprare un libro leggete qualche recensione?
  3. Vi capita di prendere libri in biblioteca?
  4. Qual è il vostro cattivo preferito?
  5. In che mondo letterario o cinematografico vi piacerebbe vivere?
  6. Seguite qualche particolare rituale quando leggete un libro?
  7. Vi lasciate influenzare dalla copertina/locandina di un libro/film?
  8. Dilemma secolare: avete mai preferito un adattamento cinematografico al relativo libro?
  9. Qual è stato il primo libro che avete letto?
  10. Praticate qualche sport?
  11. Collezionate qualcosa?

1 commento:

  1. Mi sa che quest'estate la dedico a Harry Potter! ^^

    RispondiElimina