martedì 3 maggio 2016

"Il libro della giungla" di Jon Favreau


Titolo: Il libro della giungla

Titolo originale: The Jungle Book

Un film di Jon Favreau con le voci di Luca Tesei, Neri Marcorè, Toni Servillo, Alessandro Rossi, Violante Placido

Genere: avventura, fantastico

Durata: 105 min

Anno: 2016

Voto: 4/5



Sono ormai passati quasi cinquant'anni dall'uscita nelle sale cinematografiche di tutto il mondo del diciannovesimo Classico Disney, ispirato alle avventure scritte da Rudyard Kipling. Tuttora, l'ultimo film prodotto da Walt Disney in persona è tra i più apprezzati dai bambini - di tutte le età, aggiungo. Il libro della giungla è una pellicola senza età, un capolavoro dell'animazione che non smette di stupire generazione dopo generazione. Questo remake live action è riuscito a superare ogni aspettativa senza soffrire il duro ed inevitabile confronto con l'originale.

La storia del piccolo Mowgli non è mai stata nella mia cine-playlist dell'infanzia, ho sempre preferito fare il jazz con gli Aristogatti oppure lasciarmi trasportare dalla magia del vento dell'est con Mary Poppins. Da tempi immemori, però, nutro un'incredibile simpatia per il personaggio di Baloo. Proprio quest'ultimo, a mio parere, è uno dei punti forti di questa nuova versione del 2016 targata Jon Favreau. La simpatia dell'orso riesce ad alleggerire alcuni passaggi del racconto che, anche se formalmente etichettato come pellicola per bambini, affronta tematiche non certo semplici come la diversità, il significato della famiglia e - perché no? - anche una riflessione sul rapporto tra uomo e natura.


Questo Libro della giungla è stato una scommessa difficile da vincere, un vero e proprio azzardo. Riuscire a portare sul grande schermo gli affascinanti personaggi di questa storia risultando credibile e senza scontrarsi con la gloriosa tradizione dell'animazione era una vera e propria impresa. Hanno rischiato e sono stati premiati per un'ottima realizzazione. Effetti speciali paurosi - in senso buono-, ambientazioni favolose e i giusti riferimenti un po' nostalgici al passato. Impossibile rimanere indifferenti davanti a questo nutrito gruppo di personalità perfettamente doppiate - un po' a sorpresa - da Toni Servillo, Neri Marcorè e molti altri.

Davanti al boom al boxoffice di questo titolo, ero tra coloro che storcevano il naso. Uscita dalla sala cinematografica, però, ero stupita, meravigliata: è bastato poco meno di un paio d'ore per farmi tornare bambina, per lasciarmi a bocca aperta davanti ad ogni scena, per commuovermi, per divertirmi. Per tutto questo e molto più consiglio vivamente la visione de Il libro della giungla. Fidatevi, non vi deluderà!


Trailer:



Nessun commento:

Posta un commento