domenica 28 febbraio 2016

"The Danish Girl" di Tom Hooper


Titolo: The Danish Girl

Un film di Tom Hooper con Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Amber Heard, Ben Whishaw, Matthias Schoenaerts

Genere: biografico, drammatico

Durata: 120 min

Ambientazione: Danimarca

Anno: 2015

Voto: 3,5/5



Pochi giorni fa non avrei mai e poi mai dato una chance a questo film. Le quattro candidature agli Oscar guadagnate da The Danish Girl mi hanno, però, quasi costretta a correre al cinema. Ammetto di non aver mai avuto un minimo di curiosità per questa pellicola nemmeno dopo la buona accoglienza al festival di Venezia e negli Stati Uniti. Eh no, non sono nemmeno tra le sfegatate fan di Eddie Redmayne. L'attore britannico ha già conquistato una statuetta lo scorso anno ed è nuovamente in corsa con questo film. L'ultima coppia di vittorie consecutive nella categoria di miglior attore protagonista risale al biennio 1994-5, record che appartiene a Tom Hanks, un altro attore che non mi ha mai convinto pienamente. Sarà ancora il suo momento?

Eddie torna sul grande schermo nei panni di una persona realmente esistita, Lili Elbe. Nata con il nome di Einar Wegener, promettente paesaggista danese, Lili è considerata la prima transessuale della storia. Tom Hooper, il regista de Il discorso del re e di Les Miserables, racconta l'evoluzione, la drammatica storia e il difficile percorso di Einar. L'artista riscoprì la sua anima femminile dopo aver sostituito alcune volte una modella dei quadri della moglie Gerda (Alicia Vikander). Da quel momento inizia ad indossare indumenti femminili, a imitare movenze ed atteggiamenti e a pensare come una donna. Con il passare del tempo, nasce in Lili anche il desiderio di sottoporsi ad un intervento di riassegnazione sessuale, un'operazione complessa mai tentata in precedenza. Questi cambiamenti non trasformano radicalmente solamente la vita della protagonista ma anche di tutte le persone che lo circondano.

Il film affronta un argomento delicato con semplicità, senza mai provocare né sconvolgere. Tutto è confezionato da raffinati ed accoglienti paesaggi e scenografie animati dalle musiche avvolgenti di Alexander Desplat, perfetti palcoscenici per questa storia che, per quanto detto finora, sembrerebbe la classica e ordinaria pellicola che marcia a testa alta verso la stagione dei premi cinematografici. Certo, Redmayne ha dato nuovamente prova delle sue ottime capacità trasformiste e recitative. La visione, tuttavia, segue una linea piuttosto tradizionale senza mai uscire dal tracciato stupendo e catturando. Però.... Questa definizione e valutazione sarebbe valida e coerente se nel cast non ci fosse il nome di Alicia Vikander, un'Alicia Vikander che nel 2015 ha trovato pane per i suoi denti scandinavi e che in questo film ha saputo unire tutte le caratteristiche che ho apprezzato in Ex-Machina e Operazione U.N.C.L.E. Penso di aver trovato una nuova interprete da seguire film per film!



Migliore Attrice non protagonista - Alicia Vikander

Trailer:



1 commento:

  1. Ho apprezzato moltissimo le interpretazioni degli attori, ma condivido le tue perplessità sullo sviluppo della storia...

    RispondiElimina