sabato 20 febbraio 2016

Oscar Stories: Da grandi libri derivano grandi pellicole!

Buonasera e buon weekend cari amici!

Come passerete questa serata? Una festa tra amici, un buon libro oppure un'uscita al cinema? Se avete scelto l'ultima opzione, sono sicura che vi divertirete moltissimo. Le ultime pellicole giunte nelle sale sono decisamente gustose. Probabilmente in programmazione saranno presenti anche alcuni titoli in corsa agli Oscar. Ne avete già recuperato qualcuno? Vi ricordo sempre che sul blog è ancora possibile partecipare al TotoOscar per provare a vincere due fantastici ebook. Volete sapere i titoli di questi ultimi? Beh, vi posso dire che si nascondono tra quelli di cui vi sto per parlare.


La prossima ed imminente edizione degli Oscar ha in serbo una vasta gamma di film, capaci di soddisfare gli spettatori di ogni genere ed età. Tra i candidati di quest'anno è, infatti, possibile riconoscere diverse storie: fatti realmente accaduti, racconti drammatici e realistici, inchieste giornalistiche, avventure fantascientifiche e adrenalinici viaggi in luoghi misteriosi. Molti di questi titoli sono stati grandi successi sia di pubblico che di critica. Quali libri si nascondono dietro al grande schermo?




La grande scommessa di Michael Lewis

Dalla penna del saggista americano già autore di The Blind Side al cinema: la storia di un gruppo di astuti e visionari speculatori capaci di prevedere il crollo dell'economia americana saprà conquistare anche chi non ha mai avuto il coraggio di tuffarsi nel mondo labirintico di subprime e swap.







La verità sul caso Rudolf Abel di James B. Donovan



Steven Spielberg, con grande maestria ed esperienza, ha raccontato nelle sale di tutto il mondo la storia di James Donovan e di Rudolf Abel, un piccolo tassello di un puzzle molto più grande chiamato Guerra Fredda.





Brooklyn di Colm Toibin

Pubblicato nel 2009, il romanzo del noto autore irlandese racchiude nelle sue pagine le vicende della giovane Eilis, una ragazza che negli anni Cinquanta è costretta a lasciare l'Irlanda per cercare lavoro Oltreoceano.








L'uomo di Marte di Andy Weir

E' stato uno dei più importante casi editoriali degli ultimi anni. Inizialmente autopubblicato, The Martian ha conquistato subito moltissimi lettori divenendo un vero e proprio besteseller che ha attirato l'attenzione di un certo Ridley Scott.



Revenant di Michael Punke

Da questo libro è stato tratto il discusso film con cui Leonardo DiCaprio gareggia come favorito agli Academy Award. In attesa di scoprire l'esito, è possibile tuffarsi tra le pagine di questo romanzo che racconta la storia vera, quasi disumana, di Hugh Glass e della sua vendetta.







Stanza, letto, armadio, specchio di Emma Donoghue

Il film con Brie Larson è stato la vera sorpresa tra le nomination agli annuali Oscar. Considerando il grandissimo successo del libro a cui è ispirato, non bisognerebbe sorprendersi troppo. Il romanzo è stato uno dei finalisti al Booker Prize 2010 e ha saputo unire pubblico e critica.

Il film






Carol di Patricia Highsmith

Il romanzo da cui è tratto il film diretto da Todd Haynes, prima di essere pubblicato in versione censurata nel 1952, venne rifiutato da diverse case editrici a causa della sua trama che racconta una relazione tra due donne. L'autrice riuscì comunque a pubblicarlo sotto pseudonimo ottenendo un inaspettato successo.

Il film





The danish girl di David Ebershoff

Eddie Redmayne e Alicia Vikander sono stati apprezzati moltissimo per le loro interpretazioni nella trasposizione cinematografica di questa storia che affronta temi delicati. Pubblicato nel 2000, il romanzo narra le vicende di Lili Elbe, una delle prime persone nella storia ad essere considerata transessuale.

Il film




Quale fra questi titoli vi incuriosisce? :D

6 commenti:

  1. Di questi ho letto solo L'uomo di Marte che mi è piaciuto tantissimo, anche se non credo guarderò il film, mentre quello che mi incuriosisce di più è The Danish Girl, che spero di recuperare, sia come libro che come film :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il film merita, credimi :D
      The Danish Girl un must sia libro che film!

      Elimina
  2. Io vorrei leggere molti di questi libri che hai citato e credo che presto mi butterò su L'uomo di Marte e La grande scommessa =) Post interessantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto e adorato 'L'uomo di marte'. 'La grande scommessa', invece, è ancora in attesa sul comodino :)

      Elimina
  3. Proprio domani vado a vedere The Danish girl, lo attendo da un bel
    po'. In ogni caso ti ho scoperto tramite il link party, mi sono iscritta ai lettori, spero potrai ricambiare, ti aspetto qui
    http://piccolemacchiedinchiostro.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta! ^^
      Faccio subito un salto sul tuo blog!

      Elimina