martedì 26 gennaio 2016

"Mad Max: Fury Road" di George Miller


Titolo: Mad Max: Fury Road

Un film di George Miller con Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Josh Helman

Genere: azione, fantascienza, avventura

Durata: 120 min

Anno: 2015

Voto: 3,5/5



Sunday Soundtrack

Volevo nascondermi dietro all'etichetta non è il mio genere e passare tranquillamente inosservata, rimanere indifferente davanti ad un film che è stato uno degli eventi dell'anno, adorato ed amato alla follia. Follia: sì, penso sia questa la vera chiave di lettura dell'intera situazione. Sarebbe stata una follia quella di evitare una visione come questa. Solo ora, infatti, sono partita per un incredibile viaggio al fianco di Max e Furiosa. Pensavo non ci potesse essere niente di più folla della mia ostinazione nell'ignorare Mad Max: Fury Road. Poi ho visto questo:


Insomma, credo che non esista qualcosa che riesca ad essere pazzesco quanto un folle che suona una chitarra spara-fuoco nel bel mezzo di quella che sembra essere una stranissima corsa automobilistica nel bel mezzo del nulla.
Si potrebbe dire che questa scena riassuma perfettamente lo spirito di questa pellicola. Folle, colorata, movimentata, a tratti nonsense. La verità è che tutto questa energia, troppa energia, mi ha sorpresa. Ero pronta a lamentarmi, a parlare male e a trovare conferma ad ogni mio pregiudizio. Invece, ho cambiato idea quasi del tutto.

Chi immaginerebbe che dietro a tutto questo si nasconde quell'arzillo George Miller, la cui carta identità sembra conferma i suoi settantanni? Beh, proprio di lui si tratta. Con esuberanza porta sul grande schermo uno spettacolo di luci, colori, inseguimenti lungo due ore - che sembrano molte meno! Favolosa la scena della tempesta di sabbia con effetti elettromagnetici. Vogliamo poi parlare di tutte le sfumature - no, non sono cinquanta - di questo deserto che poi proprio così deserto non è?
Il punto forte della visione, però, è l'Imperatrice Furiosa (Charlize Theron), un personaggio forte, determinato che ho apprezzato moltissimo perché 'nuovo' sul panorama cinematografico e non solo in questo genere di film.


Vi avevo anticipato che ho cambiato idea quasi del tutto. Quel quasi riguarda la storia. Capisco gli effetti speciali, capisco gli inseguimenti ma.. per un po' ho avuto la sensazione che si limitassero a gironzolare a vuoto. Insomma, non mi ha convinto del tutto. Probabilmente come questa mia recensione, abbastanza impulsiva, sconnessa e forse un po' folle,  non convincerà voi. Beh io ho provato a consigliarvi questo film, a voi spetta l'ultima parola! ;)





Migliore scenografia
Miglior montaggio
Miglior sonoro
Miglior montaggio sonoro
Miglior make-up e hairstyle
Migliori costumi

Trailer:



2 commenti:

  1. Gli inseguimenti SONO la storia. Non serve davvero altro, secondo me. L'ha detto lo stesso Miller: "I love chase movies; I think they’re the purest form of cinema. That’s where the film language started. I wanted to make one long, extended chase, and see what we could pick up about the characters along the way."

    Per me è il più bel film di azione mai realizzato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo che il mio 'gironzolare a vuoto' non sarebbe stato condiviso completamente ;)
      Sono, però, sicura che, più avanti, riguarderò questo film e come mi capita spesso, probabilmente, dovrò ricredermi!

      Elimina