giovedì 4 giugno 2015

2015 in numeri #5 - Maggio

Buona serata carissime lettrici e lettori di Stories.!

Questa è stata una giornata a dir poco distruttiva. Tra università e ritardi del treno - ma che novità! - ho perso tutto il tempo che avrei voluto dedicare alla lettura e, forse, a un po' di studio.

 

2015 in numeri nasce per ripercorrere tramite letture e visioni gli ultimi trenta giorni. E' una rubrica a cadenza, chiaramente, mensile. In ogni puntata sono contenute tutte le statistiche relative ai libri e ai film che sono stati recensiti (o quasi) nell'ultimo mese. Che aspettiamo? Diamo i numeri!

Sono molto soddisfatta delle visioni e delle letture di questo mese. Ne potrete trovare di tutti i tipi!

Libri


Tre libri che mi hanno regalato emozioni differenti, agli antipodi. Alcuni mi hanno entusiasmato. L'altro, uno in particolare, mi ha fatto arrabbiare e non poco. Signore e signori, finalmente ho un peggior libro del mese degno di questo 'onore'. Sto parlando di Love & the City di Lidia Simone. Una lettura ridicola e assurda. Fortunatamente sul versante italiano ho avuto la fortuna di avventurarmi tra le pagine dell'esordio pazzesco di Giuseppe Cozzo con il suo Chelsea&James, una lettura che consiglio a tutti coloro che sono in cerca di qualcosa di diverso, non aggiungo altro per non rovinarvi la sorpresa.  E' ora di svelare il miglior libro letto del mese. Attenzione, rullo di tamburi: Le dodici domande di Vikas Swarup. Un'esperienza unica che mi ha stupita come poche. Non fermatevi all'adattamento cinematografico di The Millionaire: qui c'è qualcos'altro e, forse, qualcosa di più della pellicola premio Oscar di Danny Boyle.

Totale pagine: 698
Media voto:3,17

Libri letti

Love & the City - Lidia Di Simone ½ [Recensione]
Chelsea & James - Roberto Giuseppe Cozzo ★ [Recensione] Le dodici domande - Vikas Swarup ★ [Recensione]



Film

Anche questo mese è caratterizzato da una grandissima varietà di generi. Dal giallo investigativo alla pura fantascienza, dal thriller al fantasy fiabesco, dal sentimentale al drammatico. Sono molti i titoli che ho avuto il piacere di recuperare e che speravo di vedere da molto, molto tempo. Sto parlando degli Star Trek di J.J.Abrams e della versione di Poirot delineata da Sidney Lumet. Interessanti anche le nuove uscite che non mi hanno deluso ma nemmeno esaltato. A conti fatti, la visione più apprezzata del mese è certamente Storia d'Inverno di Akiva Goldsman, un film che, nonostante le aspettative, ho apprezzato moltissimo. Se proprio devo scegliere l'ultimo della class.... della sala cinematografica... Direi Delitto perfetto, pallido remake che raggiunge per poco la sufficienza.


Totale ore: 17 ore 44 min (1064 min)
Media voto: 3,9

Film visti
 
Assassinio sull'Orient Express di Sidney Lumet [Recensione 
Star Trek
di J.J. Abrams [Recensione]
Into Darkness: Star Trek
di J.J. Abrams [Recensione]
Storia d'Inverno
di Avika Goldsman ½ [Recensione]
Adaline
di Lee Toland Krieger [Recensione] ½
Youth
di Paolo Sorrentino ½
Memento
di Christopher Nolan 
Delitto perfetto
di Andrew Davis
The Millionaire
di Danny Boyle ½

3 commenti:

  1. 'Le dodici domande' lo avevo iniziato alle medie, ma lo ho lasciato andare. Forse ero troppo piccola. Il film mi era piaciuto, quindi vorrei riprovare più avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è piaciuto tantissimo! E' molto diverso dal film: ha proprio una sua storia che è differentemente interessante :)

      Elimina
  2. The Millionaire mi era piaciuto tantissimo, ma non sapevo ci fosse un libro dietro, mi sembrava un film molto "televisivo".. Comunque cercherò di procurarmelo mi hai incuriosito parecchio!! E Memento è uno dei miei film preferiti, una fotografia fantastica!!!

    RispondiElimina