venerdì 1 maggio 2015

2015 in numeri #4 - Aprile

Buonasera carissimi!

Buona festa del lavoratore e buon primo maggio! Speriamo che questo nuovo mese abbia in serbo molte buone sorprese per tutti noi. Meglio ancora se in forma di libri e film, vero?


2015 in numeri nasce per ripercorrere tramite letture e visioni gli ultimi trenta giorni. E' una rubrica a cadenza, chiaramente, mensile. In ogni puntata sono contenute tutte le statistiche relative ai libri e ai film che sono stati recensiti (o quasi) nell'ultimo mese. Che aspettiamo? Diamo i numeri!

Purtroppo, per cause differenti, non ho avuto ancora occasione di completare le recensioni di alcuni film e libri. Perdonatemi!


Libri


Posso dichiararmi molto, molto soddisfatta. Aprile è stato un mese semplicemente fantastico: ho letto un romanzo che è entrato nella mia lista di libri preferiti. Sto perlando di The Help di Kathryn Stockett che si aggiudica anche l'ambitissimo titolo di miglior libro letto del mese. Una lettura emozionante, briosa ed allo stesso tempo istruttiva. Consiglio questa storia a chiunque. Un must, invece, per coloro che hanno adorato l'omonimo film con Emma Stone e Octavia Spencer. Per questo mese non c'è un peggiore. Le due letture rimanenti sono state entrambe ottime, come potrete intuire anche dalla media voto di questo mese. Leggendo Il Socio ho avuto una conferma: John Grisham è un autore che apprezzo molto e che sicuramente leggerò ancora in futuro. Ho conosciuto anche il vero, l'originale ed unico Arsenio Lupin, ladro gentiluomo e ho scoperto un nuovo fantastico mondo fatto di racconti ed avventure semplicemente geniali.



Totale pagine: 1242
Media voto: 4,5

Libri letti

The Help - Kathryn Stockett [Recensione]
Il Socio - John Grisham [Recensione]
Arsenio Lupin, ladro gentiluomo - Maurice LeBlanc


Film

Aprile, dal punto di vista cinematografico, è stato un mese di recuperi, di delusioni, di grandi sorprese e di rimpatriate. Anche in questo caso la qualità è molto alta e lo stesso vale per la media dei miei giudizi. Ho gustato otto ottimi film, solo poche eccezioni non mi hanno convinto. Colpa delle alte aspettative? Forse. Meglio attenersi ai fatti e constatare che la visione più apprezzata del mese è senza ombra di dubbio Pride di Matthew Warchus, una pellicola a dir poco sensazionale che saprà convincervi sin dai primi minuti con i suoi toni chiari e leggeri capaci di emozionare, strappando dolcemente sia sorrisi che lacrime. Non si può negare, inoltre, che aprile è stato il mese dei supereroi. Avengers: Age of Ultron mi ha conquistato ed era a pochi passi dal conquistarsi il titolo. Diciamo che... vi consiglio tutti i film di questo mese tranne... Into the Woods e Blackhat, le mie più grandi delusioni di questo 2015. Mi aspettavo di più, molto di più. Onestamente non so quale fra i due possa essere il peggiore.


Totale ore: 16 ore 06 min (966 min)
Media voto: 3,64

Film visti




Focus - Niente è come sembra di Glenn Ficarra e John Requa [Recensione]

Kingsman - Secret Service di Matthew Vaughn [Recensione]
Into the Woods di Rob Marshall [Recensione]
La Frode di Nicholab Jarecki [Recensione]
Blackhat di Michael Mann [Recensione]
Pride di Matthew Warchus [Recensione]
Avengers: Age of Ultron di Joss Whedon [Recensione]
La Macchia Umana di Robert Benton

1 commento:

  1. Uh mamma, guardi sempre un sacco di film! Io ne guarderò si e no due al mese ahahah

    RispondiElimina