sabato 4 aprile 2015

Avengers: Age of Superheroes #5 - Iron Man

Buon sabato a tutti, carissimi lettori di Stories!

Oggi sono un po' triste: questa è l'ultimo capitolo di un'avventura speciale che ho iniziato insieme a voi il lontano 7 marzo. Capperi, ragazzi, marzo è proprio volato! E' naturale, quindi, che anche Avengers: Age of Superheroes giunga al suo termine. Grazie a questa rubrica speciale ho avuto la possibilità di ripercorrere tutti i passi, e i film, che hanno portato al primo film sul gruppo di supereroi Marvel più famoso di sempre.




E' stato un bellissimo viaggio, per questo voglio ringraziarvi, tutti, uno per uno! Spero che anche voi vi siate divertiti seguendo le diverse puntate. 

Okay. 
Basta. 
Non bisogna essere tristi. Ecco perchè per concludere in bellezza ho scelto il supereroe più divertente, più irriverente e brillante di sempre. 
Di chi sto parlando? Beh, lo scoprirete leggendo ;)


Se vi siete persi qualche puntata, ecco l'elenco completo con tutti i link ai post:


#1 Avengers [7 marzo] (Link)
#2 Captain America [14 marzo] (Link)
#3 Thor [22 marzo] (Link)
#4 Hulk [28 marzo] (Link)
#5 IronMan


Vi avevo promesso un gran finale, è un finale stupendo avrete! 

Che ne dite di... Tony Stark? Eheh, lo sapevo che vi avrei stupito con questo semplice nome. Dopotutto, a differenza degli altri supereroi della compagine Marvel, lui non ha bisogno di nascondersi sotto il nome di Iron Man, lui è già famoso normalmente per le sue operazioni. E, inoltre, è uno degli uomini (di fantasia) più ricchi di sempre: fidatevi, l'ha detto pure la prestigiosissima rivista di Forbes! Stark, tuttavia, ha conquistato milioni di fan con il suo alter ego supereroe dotato di un'armatura supertecnologica. Dal 1963, grazie a Stan Lee, Larry Lieber e Don Heck, Iron Man con le sue avventure incanta moltissimi appassionati di fumetti e non solo. Con il primo adattamento cinematografico del 2008, questo supereroe ha un nuovo volto che sicuramente sarà difficile da dimenticare.


Il primo capitolo della serie a lui dedicata, Iron Man, diretto da Jon Favreu, vede nei panni del protagonista il signor Robert Downey Jr. Credo che non ci sia mai stata una scelta più azzeccata di questa. L'attore americano è semplicemente perfetto per questo ruolo, impersona al meglio lo spirito festaiolo di Stark, rampollo miliardario di una delle società più potenti ed innovative del mondo Marvel. 
La pellicola che ha inaugurato l'operazione Avengers Assemble esplora le origini del supereroe come è giusto che sia. Lo fa in maniera accattivante e divertente: tra tutti i Vendicatori, questo è sicuramente quello che si prende meno sul serio, e si vede. Certo, non siamo ai livelli de I Guardiani della Galassia, ma è comunque una buona e sana via di mezzo che non delude mai. Il pubblico ha, infatti, promosso a pieni voti
 

Non voglio parlarvi dei tre film che, a mio parere sono i più riusciti tra quelli degli Avengers. Sono i più briosi, i più divertenti e, in un certo senso i più Marvel. Tutti e tre hanno nemici di tutto rispetto insieme a effetti speciali scoppiettanti. Proprio i personaggi secondari sono molto molto interessanti. Iniziamo da Pepper Pots sempre interpretata da una splendida Gwyneth Paltrow, attrice che generalmente non mi fa impazzire ma che nei panni della fedele compagna di Stark mi ha convinto. Il suo non è un ruolo di grandissimo spessore ma è necessario. Senza di lei la storia non sarebbe la stessa.Un altro punto forte della serie sono senza dubbio i nemici. Sin dal primo episodio si sono visti grandi nomi succedersi tra gli antagonisti di Iron Man. Tutto è iniziato con Jeff Bridges ed il suo problematico Iron Monger con cui ha conquistato il pubblico.

Nel cast di Iron Man 2, però, compare un nome particolare: quello di Mickey Rourke, un attore le cui vicende sono ben note a tutti gli appassionati di cinema. La sua impronta è ben visibile nel personaggio Ivan Vanko, scienziato russo pronto a tutto pur di vendicarsi di un torto. In questo stesso film compaiono inoltre moltissimi personaggi legati allo S.H.I.E.L.D.: tutto, ovviamente, lascia intendere che a breve ci sarà la grande missione "Avengers". Dopo due anni, nel 2012, infatti, è arrivato il grandissimo successo di The Avengers in cui Stark ha un ruolo di tutto rispetto soprattutto grazie al legame che si crea con il personaggio di Captain America. Tutto arriverà sicuramente al culmine con Captain America: Civil War, che probabilmente sarà l'ultimo film in cui vedremo Tony Stark con l'aspetto di Downey Jr. Chi vedremo in futuro? Questo è un grandissimo punto di domanda.

Ora, dopo Iron Man 3 - forse il film più deludente fra i tre - non ci resta che aspettare Avengers: Age of Ultron. Cosa vi aspettate, cosa sperate per questo nuovo pezzo di storia Marvel? Avete alte aspettative?

-[ Fede

1 commento:

  1. E chi non ama Tony Stark? :P
    Ho idea che in Age of Ultron Tony sarà il personaggio più maltrattato dagli autori, ma staremo a vedere!

    RispondiElimina