giovedì 5 febbraio 2015

2015 in numeri #1 - Gennaio

Ciao a tutti!

Credo abbiate notato la mia assenza da questo blog negli ultimi giorni. Perdonatemi: sono nel pieno della sessione d'esami! Se sopravviverò a questo mese, prometto che tornerò più forte di prima! What doesn't kill me makes me stronger Yeah!

Oggi, fortunatamente, ho trovato un po' di tempo per scrivere questo post e per parlarvi di questa nuova rubrica mensile che, strettamente legata a Il buongiorno del lunedì, sarà utile per ricapitolare visioni e letture degli ultimi 30 giorni. Da qualche tempo, infatti, è comparsa sul blog la nuova pagina 2015 in numeri. Come avrete ben capito questo è il titolo di questo nuovo angolino!



2015 in numeri nasce per ripercorrere tramite letture e visioni gli ultimi trenta giorni. E' una rubrica a cadenza, chiaramente, mensile. In ogni puntata sono contenute tutte le statistiche relative ai libri e ai film che sono stati recensiti (o quasi) nell'ultimo mese. Che aspettiamo? Diamo i numeri!


Libri


Gennaio non è stato certamente uno dei mesi più "produttivi" sotto questo aspetto. E' un fatto insolito considerando che, solitamente, questo è il mese in cui leggo di più. Purtroppo il contatore delle letture quest'anno si è fermato a 4. Quattro libri molto diversi fra loro che mi hanno stupito, che mi hanno sbalordito e che ho apprezzato molto.
Il migliore del mese è senza dubbio Il Baco da Seta, romanzo della zia Row che ho adorato sin dalla prima pagina. Avvincente, coinvolgente e aggressivo. Una lettura sicuramente particolare quanto consigliata!
Il titolo Il peggiore del mese va a I Newyorkesi di Cathleen Schine. Una delusione abbastanza grossa.

Totale pagine: 1475
Media voto: 4,125

Libri letti:

Il baco da seta - Robert Galbraith [Recensione]
Meno cinque alla felicità - Virginia Bramati [Recensione]
Io sono il messaggero - Markus Zusak [Recensione]
I Newyorkesi - Cathleen Schine [Recensione]


Film


E' ora il turno dei film del mese. Come potete immaginare, gennaio è stato l'antipasto degli Oscar che avranno luogo tra poco, il 22 febbraio 2015. La maggior parte del tempo è stata quindi dedicata alla visione dei film candidati. Insomma: un'idea devo pure farmela, non credete? Il numero di film visti è salito quindi a quota 16, cifra che può essere considerato come un buon inizio.
Il migliore del mese è anche la sorpresa del mese: Whiplash. Una pellicola che mi ha fatto inizialmente arrabbiare per le sue candidature, pensando, nella mia completa ignoranza, che avesse rubato il posto a film ben più meritevoli. Ho dovuto ricredermi, completamente. Superconsigliato!
Big Hero 6, invece, si aggiudica il titolo di peggiore del mese. Un cartone che poteva diventare il mio preferito. Poteva...

Totale ore: 1 giorno 5 ore e 3 min (1753 min)
Media voto: 3,25

Film visti:

La Teoria del Tutto di James Marsh[Recensione]
Frozen di Adam Green [Recensione]
Contact di Robert Zemeckis [Recensione]
Following di Christopher Nolan [Recensione]
Whiplash di Damien Chazelle[Recensione]
Big Hero 6 di Don Hall [Recensione]
The Imitation Game di Morten Tyldum[Recensione]
Big Eyes di Tim Burton[Recensione]
I Guardiani della Galassia di James Gunn[Recensione]
The Interview di Seth Rogen [Recensione]
Blue Jasmine di Woody Allen [Recensione]
I Pinguini di Madagascar di Eric Darnell [Recensione]
Si Accettano Miracoli di Alessandro Siani [Recensione]
Street Dance di Max Giwa [Recensione]
American Sniper di Clint Eastwood [Recensione]
Birdman di Alejandro Gonzalez Inarritu [Recensione]

Nessun commento:

Posta un commento