giovedì 1 maggio 2014

L'importanza di essere onesto - Oscar Wilde



Titolo: L'importanza di essere onesto

Titolo originale: The importance of being Earnest

Autore: Oscar Wilde

Data prima pubblicazione: 1895

Valutazione: 5/5



Era da molto che avevo intenzione di leggere questo lavoro di Oscar Wilde. Qualche anno fa ho letto Il ritratto di Dorian Gray dellostesso autore ma, purtroppo, non ho saputo appezzarlo e non saprei dire esattamente il perchè di questa impressione negativa. Probabilmente, in futuro, lo rileggerò. 
Quando ho scoperto, sullo scaffale dei Live Deluxe, il titolo L'importanza di essere Ernesto non ho perso tempo e l'ho subito acchiappato.

A scuola ho avuto occasione di leggere alcuni passi in lingua originale. Credo che questa commedia in tre atti sarà una futura lettura anche in inglese. Nell'introduzione di questa edizione, infatti, viene ribadita la difficoltà nel trovare una traduzione che sia fedele all'originale. Per questo in passato è esistita anche la traduzione Franco, nome italiano che richiama l'omonimo aggettivo e le relative qualità. Le sfumature di significato, però, sono troppo diverse da quelle dell'originale Earnest, che ricorda molto di più l'onesta.


Proprio sull'onesta e sulla menzogna si basa questa commedia. Non vi rivelerò molto della trama. I due protagonisti Giovanni Worthington e Agenore Moncrieff si creano delle diverse identità per vari motivi. Il primo a fare ciò è Giovanni che, quando si trova in città, a Londra, si finge Ernesto, suo fratello immaginario. La scelta di questo nome, come già detto in precedenza, non è certamente casuale. Il nome stesso, infatti, sembra avere quasi un potere, in questo caso, sul genere femminile che ne viene attratto poichè l'appellativo ricorda ottime qualità. Questo accade, quindi, alle vite di Giovanni e Agenore, che si intrecciano con quelle di Guendalina e Cecilia.


Trovo che sia molto difficile riassumere correttamente la trama di questo lavoro dalle mille sfacettature, per questo motivo vi consiglio questa ottima lettura. Le scene descritte sono memorabili e molto divertenti e niente viene affidato al caso. Anche il più piccolo ed apparentemente insignificante particolare citato ha un particolare significato ed assume uno specifico valore all'interno della rappresentazione.


Buona lettura ;)


-[ Fede

Diventa fan di Stories. su Facebook: Clicca qui!

2 commenti:

  1. lo stavo per prendere anche io, trovato a un euro e 90 al centro commerciale :) e se dici che ti è piaciuto son contenta e lo prenderò, a me è piaciuto anche il Ritratto di Dorian Gray tra l'altro*O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sisi, mi è piaciuto molto, te lo consiglio perchè è un titolo imperdibile di quella nuova catena ^^

      Elimina