sabato 8 febbraio 2014

"Amici di letto" di Will Gluck


Titolo originale: Friends With Benefits

Un film di Will Gluck con Justin Timberlake, Mila Kunis, Patricia Clarkson, Jenna Elfman, Richard Jenkins, Woody Harrelson, Emma Stone, Bryan Greenberg, Andy Samberg

Genere: commedia, romantico

Durata: 109 min.

Ambientazione: New York, Los Angeles

Anno: 2011

Voto: 2,5/5









La protagonista di questa commedia rosa è Jamie (Mila Kunis), un'eccentrica cacciatrice di teste. Il suo ultimo compito consiste nel convincere Dylan (Justin Timberlake), brillante giovane, a lavorare per la famosa rivista GQ. Prima di accettare questo incarico, il ragazzo, però, dovrà considerare anche la grande distanza che lo separa dalla sua città, Los Angeles. Egli, infatti, dovrà lavorare a New York, l'affascinante Grande Mela. Jamie, così, gli mostrerà tutti i segreti della città.

Entrambi i protagonisti sono reduci da alcune relazioni che si sono concluse in maniera piuttosto brusca. Con il passare dei giorni, però, Jamie e Dylan si accorgono che fra loro c'è una strana attrazione. Dopo una discussione sull'amore e sul sesso, i due affermano che la relazione adatta a loro consiste in un legame esclusivamente fisico, che non implichi complicazioni di tipo sentimentale. 

I ragazzi iniziano, quindi, a vedersi sempre più spesso per i loro incontri amorosi, ma riusciranno veramente e coraggiosamente a tenere il più lontano possibile da loro i sentimenti o qualcuno tra loro cadrà sotto i colpi dell'amore?


"Amici di letto" è il classico esempio di film che sin dal titolo non mi convince. Basta leggere tre parole scritte in stampatello maiuscolo sopra una foto di due giovani attori popolari e di bell'aspetto ed ecco che file e file di fan accorreranno allo spettacolo. Questo film è stato, infatti, un vero successo a livello di pubblico! Ma mi ripeto: non mi ha mai convinto.

Sarà forse dovuto al fatto che mi è sufficiente il titolo per capire trama e finale dell'intera pellicola. Può sembrare presunzione, ma "Amici di letto" è scontato e prevedibile sin dai primi minuti di visione. E voi, magari, penserete: beh, ma nella seconda parte si movimenterà. Ebbene no, cari amici: il peggio deve ancora venire! Ho trovato la seconda parte, infatti, estremamente noiosa. Solo poco prima del finale, a mio parere, il film torna sulla retta via: meglio tardi che mai, insomma.

So di essere controcorrente con questo mio giudizio, ma vi giuro che non lo sono per il gusto di essere 'trasgressiva'. Prima di 'godermi' questo film avevo eliminato qualsiasi pregiudizio. Eppur mi ha deluso! Mi ha deluso sopratutto il mitico (cantante) Justin Timberlake, che ho trovato molto - come dire? - estraneo. Per quanto riguarda il resto del cast, invece, ho apprezzato una buona Mila Kunis ed un'esilarante Patricia Clarkson.

Un film da vedere senza alcuna particolare aspettativa :)

Peace and love, buona visione a tutti!

-[ Fede

Nessun commento:

Posta un commento